LogoColorato

Anche l’Ortica come la Canapa fa da ponte tra l’alimentazione e cura dell’ambiente.

La canapa è urticacea ,quindi analoga all’ortica, sono entrambe piante da un passato molto antico e sono rivolte alle popolazioni e alla gente che utilizzerà la terra nel futuro, quindi noi abbiamo grandi prospettive per le prossime generazioni, perché sono piante che serviranno sicuramente. Mentre la canapa va seminata, l’ortica è a costo zero , doppio interesse, perché abbiamo una pianta che oltre alle proprietà medicinali e alimentari ha anche proprietà tessili, officinali, ci si può fare la carta e sviluppare un’industria facendo dell’ortica un a delle materie prime che possono servire. La canapa in Piemonte viene coltivata fino a 1200 metri. Certo più va su, più la painta è piccola e diventa un medicinale. La canapa è il medicinale più potente in natura. Il giorno che la canapa sarà riconosciuta come medicina sarà affiancata alla penicillina, perché è una pianta che cura già una trentina di patologie .L’ortica è un ottimo alimento per gli uomini perchè  ha una grandissima percentuale di proteine e di queste il 70% sono digeribili ,contiene aminoacidi essenziali ,soprattutto per l’apparato respiratorio e per la pelle. Alcuni raccontano che quando un contadino aveva l’infarto lo buttavano nelle ortiche e queste persone si salvavano, proprio per questa capacità revulsiva, richiama la circolazione e anche il cuore ne trae beneficio. L’ortica messa nei dolci assieme allo zucchero attutisce gli effetti delle farine. Insomma ,andrebbe mangiata un pochino tutti i giorni. Con l’ortica si può fare la carta, la birra,ci si fanno vestiti. In agricoltura:l’ortica , si rigenera da se e non ha bisogno di aiuto, ne di chimica,prospera sui terreni incolti, il macerato è un ottimo fertilizzante del terreno e allo stesso tempo anche nela lotta ai parassiti. Ancora non c’è la coltura di mangiarla ma presto arriverà ,l'ortica  è un eccellezza per l’umanità non una nemica. L’ortica riesce a mantenere nel terreno il livello ottimale di ferro. Se l’aggiungi al foraggio aumenta la produzione di latte , nel caso delle mucche e delle pecore e migliora la loro crescita, grazie alla vitamina A. Uno si chiede :come è possibile mettendo l’ortica secca nel formaggio possa funzionare? Perchè a differenza della vitamina C, che nel vegetale secco non c’è più, la A riesce a mantenersi in una certa percentuale anche nella pianta secca. Favorisce anche la produzione di latte nei mammiferi, di conseguenza anche nelle donne. Oggi viene molto coltivata in Gran Bretagna (soprattutto per uso tessile) e in Germania.In Piemonte e in Molise vorrebbero creare una rete italiana di comuni e persone per valorizzare questa pianta, e avviare  un attività di trasformazione ,creare lavoro,e far tornare dei giovani.  Già Catullo scriveva: “Finchè nel seno tuo fuggito, riposo e decotti di ortica mi hanno guarito”.
FrecciaSuBianca

Questo sito fa uso di cookie anche di terze parti. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie.